Nella mattinata di oggi nella Sala dell’Orologio del Caos si è tenuta la conferenza stampa Segnali dal pianeta CAOS dedicata al calendario di eventi ed iniziative che animeranno il mese di febbraio.
Presente l’assessore alla Cultura Michela Bordon, insieme ad Alina Razmerita, referente appalto polo museale;  Chiara Ronchini – coordinatrice polo museale; Michele Giontella direzione artistica.

Il primo punto della conferenza la riapertura dello spazio adibito ad eventi e ristorazione, fissata per giovedì 8 febbraio, alle ore 18:00. Un locale dal nuovo look e nuovo nome: B Side.
Inoltre, è stata annunciata la seconda edizione del Baravai – Festival dell’Amore- tre giorni di dibattiti, talk, concerti e dj set con ospiti del mondo della cultura e dello spettacolo – che si svolgerà tra il B Side e lo Studio 1 del CAOS – Centro Arti Opificio Siri, dal 13 al 15 febbraio.

E’ stata presentata la mostra Tracce dell’artista Elisabetta Di Sopra, a cura di Pasquale Fameli, esposta nella Project Room Ronchini dal 10 febbraio al 7 aprile.

Infine è stata annunciata la stagione 2024 di CAOS in LOVE, che si terrà presso gli spazi del polo museale dal 10 al 17 febbraio: una settimana di eventi ed iniziative in occasione della celebrazione.

“La nuova organizzazione e programmazione che, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura, si sta attivando al Caos sta portando quella energia e quella freschezza che un polo del genere merita, non solo come indubbio attrrattore culturale ma anche come luogo di incontro e socializzazione, in particolare per le nuove generazioni.
Il programma del mese di febbraio, grazie anche a tutte le sollcitazioni che arrivano dalla figura e dal valore di San Valentino, è il primo importante banco di prova. Sono sicura che i ternani, e non solo, apprezzeranno questa nuova dimensione che rappresenta un valore aggiunto per tutto la città”, dichiara l’assessore alla Cultura Michela Bordoni.
Il programma completo del mese di febbraio nel sito del Caos