Una “fresca estate” a Piediluco per le persone anziane di Terni e zone limitrofe.

E’ quanto propone il progetto finanziato dalla Fondazione Carit e promosso dalla struttura comprensoriale Ancescao Umbria Sud Aps in collaborazione con Auser Terni, Pro Loco Piediluco, Pro Loco Marmore con il patrocinio della Provincia di Terni, del Comune di Terni e del Centro Servizi per il Volontariato dell’Umbria.

Dal 5 luglio al 13 settembre, ogni martedì alle 8 un pullman partirà da Terni raccogliendo le persone anziane in alcuni punti della città (Gabelletta, Borgo Rivo, Cospea, Centro, zona Cesure e zona Campomicciolo) per portarle gratuitamente alla spiaggia Velino. Poi, verso le 12, un battello porterà i partecipanti sull’altra riva del lago, dove verrà servito il pranzo. Alle 17 e 30 lo stesso battello riporterà i partecipanti alla spiaggia Velino e alle 18 e 30 il pullman tornerà verso Terni.

L’iniziativa rientra tra le misure finalizzate a prevenire e ridurre gli effetti negativi delle ondate di calore sulla popolazione, con particolare riferimento agli anziani del comune di Terni.

“Gli anziani – dicono Lorenzo Gianfelice e Vania Cittadini, rispettivamente presidenti di Ancescao e Auser Terni – sono la parte della popolazione che più ha sofferto l’impatto fisico ed emotivo dell’isolamento forzato di questi anni di pandemia. Isolamento e solitudine non sono sinonimi. Quello che li accomuna è che entrambi sono fattori di rischio per la salute e la qualità della vita e per questo il progetto Fresca estate a Piediluco, che torna dopo il lungo stop causato dall’emergenza sanitaria, diventa un’occasione preziosa per restituire un po’ di normalità a questa fascia della popolazione”.

L’animazione sarà organizzata da volontari Ancescao e Auser e dai ragazzi in servizio civile.

Per informazioni e prenotazioni: 3939890599 – mail ancescaotna@gmail.com