La stagione delle Feste più attese dell’anno è pronta per iniziare: il CAOS – Centro Arti Opificio Siri invita la cittadinanza a scoprire una serie di piccole e grandi iniziative pensate per illuminare le brevi giornate dicembrine, da sempre dedicate agli affetti e alla famiglia.

Si inizia, come da tradizione, Mercoledì 8 Dicembre: al CAOS, che rimarrà aperto per tutta la giornata secondo gli orari di apertura, nel corso di due speciali visite guidate, Manila Cruciani (Museo Archeologico Claudia Giontella) e Valerio Belloni (Museo d’Arte Moderna e Contemporanea A. De Felice) vi accompagneranno attraverso le sale dei Musei. Le visite guidate inizieranno alle 11,00 ed avranno un costo totale di 5 euro.

Nel pomeriggio, alle 16.30, “Corot et ses amis. Gli artisti francesi alla scoperta della Valle del Nera”: nell’ambito di Museum Talk – Dialogo sull’Arte, a cura di Saverio Ricci, un viaggio alla scoperta del Grand Tour per La Valle Incantata.

Sabato 11 Dicembre si celebra la Giornata del Contemporaneo, indetta da Amaci: il CAOS aderisce con l’iniziativa “PLAY – il CAOS per la giornata del contemporaneo”, che prevede l’ingresso gratuito ai Musei e la possibilità di aderire alla MoM card, la fidelity card del Museo, a titolo gratuito. Saranno proposte, in Sala dell’Orologio, due proiezioni centrate sull’atto performativo, tema cui è dedicata la giornata del contemporaneo di quest’anno.

Alle 16,30 verrà proiettato un raro documentario datato 1998 diretto dalla cineasta olandese Marjoleine Boonstra su Ulay, storico compagno di vita e d’arte di Marina Abramovic da poco scomparso.

A seguire, alle 17,30, “1930-1970. Quarant’anni di arte americana” realizzato dallo Studio Del Bianco e prodotto da RCS nel 1992 in occasione di una grande mostra omonima tenutasi in quell’anno al Lingotto di Torino. Attraverso questo documentario sarà possibile entrare a contatto con alcuni tra gli esiti più interessanti dell’arte statunitense, dall’Action Painting di Jackson Pollock al Minimalismo di Donald Judd.

Domenica 19 Dicembre tornano i laboratori ludico didattici a tema dantesco, questa volta con le cartoline dal Purgatorio della Divina Commedia, dalle 16,30 alle 18,30. Alle 17,30 “Note di Auguri dal CAOS”, mini concerto in Sala Carroponte in collaborazione con l’Istituto Briccialdi, il nostro augurio di un sereno Natale a tutta la città.

Venerdì 23 Dicembre si inaugura “Solo Piano for XMAS”, una speciale Jam Session permanente che andrà avanti fino al 26 Dicembre tutte le sere, dalle 19 alle 22, nel foyer del CAOS. Negli stessi giorni, sarà possibile ordinare un tè o una tisana al Fat Art Club per vivere il Museo in maniera più calda e accogliente.All’interno del programma di CAOS FOR XMAS non potevano mancare le attività ludico-didattiche per bambini: i campus invernali del CAOS si terranno dal 23 Dicembre e poi dal 27 al 31 Dicembre.

Infine, il CAOS propone quest’anno una speciale Art Box nata per portare arte e cultura sotto l’albero. All’interno delle box, diverse per costi e contenuti, si possono trovare ingressi al museo, cataloghi d’arte, merchandising, visite guidate gratuite, spritz art, mom card e molto altro.

Il CAOS resterà aperto per tutta la giornata del 24 Dicembre, il pomeriggio del 25 Dicembre e di nuovo secondo l’orario invernale (10,00-13,00; 16,00-19,00) nel giorno di Santo Stefano.