“Intendiamo manifestare l’orgoglio del mondo sportivo umbro e della intera comunità regionale per i sei atleti che dall’Umbria partecipano alle Olimpiadi di Tokyo, accompagnati da dirigenti, tecnici e personale sanitario. Una numerosa comitiva di cui fanno parte tutte le componenti del mondo dello sport”: così l’assessore regionale allo Sport Paola Agabiti, ed il presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza hanno salutato la partenza della delegazione umbra verso il Giappone.

A comporla, come detto, sei atleti: si tratta di Diana Bacosi (Città della Pieve, tiro a volo); Andrea Santarelli (Foligno, scherma); Ivan Zaytsev (Spoleto, pallavolo); Agnese Duranti (Spoleto, ginnastica); Alessio Foconi (Terni, scherma), Giovanni Faloci (Città di Castello, atletica – lancio del disco).

“L’Umbria, una piccola regione – hanno sottolineato Agabiti e Ignozza – nel solco della sua tradizione di promozione sportiva e di pratica delle diverse discipline, si presenta quindi all’appuntamento olimpico schierando ed impegnando tutte le componenti dello sport umbro. La loro partecipazione ci rende fieri e ci apre alla speranza di importanti risultati”.