La passione per il calcio e per la Ternana si trasmette di padre in figlio: è il messaggio che vuol lanciare un nuovo dipinto murale molto particolare che sarà realizzato a partire dalla prossima settimana a Terni, tra modernità e tradizione.

“Il luogo scelto – dicono gli ideatori del progetto – dà senso all’idea. Il murale sarà infatti dipinto sul muro esterno della curva parabolica della pista del vecchio stadio di viale Brin, in strada di Santa Maria Maddalena: in sostanza sull’unico muro rimasto in piedi dello stadio che ospitò la Ternana a partire dal 1925 fino al 1969 e che venne successivamente trasformato in un parcheggio ad uso dell’acciaieria”.

L’idea di questa iniziativa è di Daniel Pisanu e di Luca Eusebio. Il bozzetto è stato realizzato da Daniel Pisanu e il dipinto sarà a cura dello stesso Daniel Pisanu e degli allievi del corso di arti visive dell’Accademia del tempo libero. I promotori del progetto sono: Acciai Speciali Terni; Cassa mutua Ast; Comune di Terni; Cooperativa sociale ACTL; Accademia del tempo libero; Centro coordinamento Ternana Club; Rocca rossoverde.

Il Comune di Terni ha patrocinato l’iniziativa. “Si tratta di un’idea bellissima e per certi versi commovente – dice l’assessore allo sport Elena Proietti – perché ci riporta alla “Pista”, alle origini della passione ternana per il calcio, e ci ricorda quanto il calcio non sia solo uno sport, ma un modo per stare insieme e per far sentire unita una comunità. Per questo ringrazio di cuore tutti coloro che si sono impegnati nell’iniziativa e aspetto con curiosità di vedere il murale, insieme ai tifosi della Ternana, anziani e giovani!”.