Il CLT torna da Città di Castello con un ottimo secondo posto e tante eccellenti prestazioni.

Si è conclusa ieri la tre giorni del Campionato regionale Esordienti A svoltosi a Città di Castello, la prima manifestazione dell’anno a carattere regionale, dove erano presenti tutte le squadre umbre e che ha visto il Clt confermarsi tra le più forti squadre presenti.

Davanti al CLT l’altra realtà ternana, la Stadium, che ha dominato il campionato, al terzo posto la Liberthas di Perugia.

Una manifestazione importante soprattutto perché ha permesso ai ragazzi di tornare ad una normalità che mancava (il campionato era comunque a porte chiuse senza presenza di pubblico), ma che indubbiamente è a conclusione di un anno condizionato da tante situazioni che hanno visto le varie squadre allenarsi in maniera alterna causa le difficoltà che la pandemia ha portato con sé.

I ragazzi però sono stati eccezionali: guidati dai tecnici Cristiano Tattini e Manuela Zito, sono entrati subito con la mentalità giusta affrontando tutte le gare con la determinazione e la voglia di fare bene.

Da segnalare l’ottimo campionato di Filippo Perotti capace di conquistare l’oro nei 200 dorso, l’argento nei 100 dorso e nei 400 misti e il bronzo nei 200 misti.

Argento nei 200 e bronzo nei 100 rana per Andrea Viali e argento nei 200 farfalla per Tommaso Diluvio. Un secondo posto che però è frutto della determinazione di tutta la squadra che ha partecipato ai Campionati: un applauso quindi per Alessandro Nevi, Edoardo Meneghinotto, Gabriele Crispoldi, Francesco Giacchini, Nicolò Cappanera, Tommaso Borghetti, Matteo Trentanni, Riccardo Pelini, Ludovico Maggi, Lorenzo Stroppa e tutto il settore femminile composto da Viola Ascione, Rebecca Catinelli, Teresa Lilli, Sveva Pierotti, Sofia Venti, Giorgia Meneghinotto, Giorgia Ratini Silvi, Francesca Ferraro e Rachele Vaccari. Quindi l’ennesima conferma per la Polisportiva Clt oramai da anni è ai vertici del nuoto umbro in tutte le categorie, da quelle giovanili fino ai livelli Assoluti.