Terni si ‘veste’ di rossoverde, in vista della partita di domani al Liberati contro l’Avellino che potrebbe valere la promozione in serie B, a tre anni dall’ultima retrocessione.

Tante le bandiere e gli striscioni che nelle ultime ore sono stati affissi ai balconi delle abitazioni, unica modalità di festeggiamento al momento consentita, in virtù della zona rossa prevista nel weekend pasquale.

Un grande striscione rossoverde ‘abbraccia’ dal pomeriggio di oggi anche palazzo Spada, sede del Comune: così anche l’amministrazione comunale ha aderito alle iniziative per colorare la città, in attesa di poter organizzare una festa non condizionata dalle misure restrittive anti-Covid. “Faremo di tutto per condividere questi momenti di gioia così importanti per la nostra comunità – dice in una nota il sindaco, Leonardo Latini – e per ringraziare la società Ternana Calcio, insieme a tutti i protagonisti di questa splendida stagione, tanto più importante perché ha contribuito a dare forza e morale alla città in un periodo così difficile che purtroppo non è ancora terminato”.

Una bandiera con i colori della squadra e della città è stata inoltre collocata in cima al pennone della fontana di piazza Tacito. A cura dell’Asm, luci rossoverdi illumineranno palazzo Spada, Porta Sant’Angelo e la ex chiesa di San Tommaso.