Nel corso della tradizionale Festa del Veterano, organizzata dalla Sezione di Terni dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, è stato consegnato il Premio “Atleta dell’Anno 2019” all’arbitro di Basket Guido Giovannetti, il giovane ternano classe 1991, che dopo aver iniziato a giocare a pallacanestro nella Leo Basket, nel 2007 ha iniziato la carriera arbitrale con tali ottimi risultati da essere ammesso ad arbitrare gare di serie B nazionale nel 2012 e in serie A2 l’anno successivo. Nel 2017 è stato promosso in serie A e nello stesso anno è diventato Arbitro internazionale FIBA.

Un anno veramente propizio il 2017 per l’allora ventiseienne Giovannetti che nello stesso anno ha anche conseguito presso l’Università degli Studi di Perugia la laurea in Medicina e Chirurgia con il voto di 110/110 con lode.

Aspetto che è stato sottolineato dal presidente della Sezione UNVS Pietro Pallini come dimostrazione di quanto sia vero che si può coniugare anche a grandi livelli lo sport con lo studio.

A Guido Giovannetti è stata consegnata la prestigiosa medaglia che riproduce un frammento di vaso etrusco del V secolo A.C. proveniente dagli scavi del sito di Spina nei pressi delle Valli di Comacchio e raffigurante la testa di un guerriero di nome Olilibi.

Nella stessa riunione si è svolta la cerimonia di ingresso nell’Unione dei nuovi soci Giancarlo Miniucchi per il Pattinaggio e Fabio Moscatelli per il Tennis.

E’ stata inoltre consegnata alla ASD Roller Team Centro Italia la coppa quale vincente del VI Memorial di pattinaggio “Mario Pietrini”.

Al termine dell’incontro si è svolto il tradizionale scambio generazionale di riconoscimenti, quest’anno tra la piccola ginnasta Angelica Giglioni di otto anni, accompagnata dalla sua allenatrice Danila Trombettoni e Dino Ciommei, già Consigliere Internazionale della Federazione Tennis Tavolo che, avendo compiuto 80 anni ha ricevuto la targa “Una Vita per Lo Sport”.