Sabato 14 marzo 2020, una data da cerchiare in rosso. Manca ancora l’ufficialità ma il grande ciclismo farà ritorno a Terni, dopo otto anni. Ne sapremo di più il prossimo 12 dicembre quando a San Benedetto del Tronto, al Teatro Concordia, sarà presentata la 55esima edizione della Tirreno-Adriatico. Interverranno rappresentanti della RCS Sport, società organizzatrice e titolare dei diritti della corsa, e dei comuni che ospiteranno partenza e arrivo delle varie tappe. L’edizione 2020 della corsa dei due mari si terrà dall’11 al 17 marzo e precederà la prima classica della stagione, la Milano-Sanremo, in programma il 21 marzo. Da Palazzo Spada partirà la quarta tappa della Tirreno-Adriatico, la più importante, quella che quasi certamente darà uno scossone decisivo alla classifica generale. La frazione si concluderà a Sassotetto, in provincia di Macerata. Il giorno precedente, venerdì 13 marzo il programma della corsa dei due mari dovrebbe prevedere la tappa Follonica-Sacrofano, località quest’ultima in provincia di Roma. Poi il trasferimento a Terni per la partenza della frazione di sabato 14 marzo. L’ultima volta del grande ciclismo a Terni fu proprio con la Tirreno-Adriatico, il 9 marzo 2012, con il successo in volata del norvegese Edvald Boasson Hagen mentre il giorno successivo la corsa prese il via da Amelia. Nel 2013, il 9 marzo, una frazione della prima corsa a tappe della stagione, si concluse invece a Narni Scalo dove a trionfare fu Peter Sagan. Entrambe le edizioni terminarono con il successo finale di Vincenzo Nibali che anche nel 2020 sarà al via della corsa dei due mari con la maglia della Trek Segafredo, la sua nuova squadra. La Tirreno-Adriatico a Terni sarà l’unico appuntamento in Umbria, nel 2020, per il grande ciclismo visto che per il secondo anno consecutivo il Giro d’Italia non prevede appuntamenti locali. La corsa rosa dovrebbe tornare in Umbria per l’edizione 2021, con una cronometro da Foligno a Perugia ma anche Terni e Gualdo Tadino avrebbero avanzato la propria candidatura per ospitare una tappa. Staremo a vedere. Nel frattempo non resta che attendere l’ufficialità della tappa Terni-Sassotetto.