Si è svolto ieri, sulle piste della Bocciofila Ternana il 1° memorial intitolato a “Giovanni Zamparini”, indimenticato atleta umbro otto volta campione italiano a cavallo tra gli anni ’50 e ’80

A trionfare, davanti a un discreto seguito di pubblico e ai vertici della Federazione Italiana Bocce, è stata la coppia della società Civitanovese formata da Moreno Capponi e Francesco Tosoni, che in finale ha superato Michele Magnaterra e Gabriele Marinelli della società di Castelfidardo. Sul gradino più basso del podio sono finiti Graziano Benigni e Stefano Puletti della società Cerbara, mentre i locali Paolo Pantalla e Sauro Pasquinelli di Acquasparta hanno chiuso al quarto posto.

Presente anche Marco Giunio De Sanctis, presidente nazionale della FIB, che ha così commentato: “L’Umbria è una piccola grande regione che tra campionati italiani e stage della Nazionale sta portando avanti tante iniziative di livello. Soprattutto ha senso della memoria, perché intitolare una gara a Giovanni Zamparini è un dovere verso quello che Giovanni ha rappresentato non solo per le bocce ma per lo sport in generale. L’impianto di Terni è strepitoso e l’Umbria è sempre al passo con i programmi di una Federazione che sta migliorando e cambiando velocemente”.

Anche Moreno Rosati, vicepresidente nazionale della FIB, ha sottolineato l’importanza del movimento umbro: “Grande soddisfazione che nel comprensorio ternano ci sia addirittura la terza gara nazionale in calendario. Dopo Acquasparta e Boccaporco la bocciofila Ternana è riuscita a mettere in piedi un memorial di un’importanza straordinaria. Ricordare Giovanni Zamparini è un merito del movimento regionale verso una figura che ha dato tanto al nostro territorio. Complimenti al presidente della bocciofila e a tutto lo staff per l’organizzazione”.