Alessio Foconi sul podio nella prima prova open di qualificazione nazionale che si è svolta a Bastia. Il campione europeo in carica perde in semifinale 15-14 con il compagno di nazionale Daniele Garozzo che poi si aggiudica la finale di fioretto maschile contro Edoardo Luperi 15-10. Esce ai gironi Samuele Botondi e al primo turno di diretta Tommaso Desideri, entrambi Cadetti primo anno. Nel fioretto femminile Elisa Vardaro è 9° dopo aver battuto per entrare nei 16 la compagna di sala Federica Petrini che alla fine è 21°. Bene anche Elena Ferracuti, unica atleta a doppiare le armi (fioretto e spada). Chiara Magni, classe 2005, entra nelle 128 mentre Noemi Beleggia perde al primo turno di eliminazione diretta.

Dopo la prova Cadetti di spada di Legnano della scorsa settimana e in attesa delle prove della stessa categoria di fioretto e sciabola, il fine settimana appena trascorso ci ha regalato successi e piazzamenti di riguardo nella prima Prova Nazionale Open assoluta. Alti i numeri nella spada che vede in pedana solo gli atleti qualificati dopo le fasi regionali. Cedono alla difficile fase a gironi gli spadisti Giuseppe de Stasio e Tommaso Tardella. Molto bene le spadiste con due ragazze nelle 32: Elena Ferracuti 27° e Barbara Capoccia 32°. Quest’ultima ha tra l’altro battuto Alice Clerici, numero 2 del ranking italiano, per entrare nelle 64. Approdano nelle 128 Silvia Isidori e Chiara Caterina Bartoli. Fuori al primo turno di eliminazione diretta Valentina Lattanzi e Eleonora Sbarzella, quest’ultima classe 2005 alla prima vera prova assoluta. Cede ai gironi Anna Bececco.

Nella sciabola femminile bene Emma Guarino che si piazza 20°. La giovanissima Chiara Piccioni non supera la fase a gironi mentre Ginevra Testasecca centra il turno delle 128. Nella sciabola Maschile non superano la fase a Gironi Giuseppe Catapano e Filippo Orazi. Rocco Oleg Romani è eliminato alla seconda di diretta mentre Niccolò Moriconi non supera la seconda diretta.