Si corre domani – a Terni – la nona ACEA Maratona di San Valentino, cui è annunciata la partecipazione di 2000 podisti provenienti da tutto il mondo. Diverse le nazioni rappresentate: tra queste Argentina, Regno Unito, Russia, Germania, Croazia, Marocco, Austria, Polonia e Spagna, oltre a molte regioni italiane. Ottantuno gli stranieri iscritti, millecinquecento quelli da fuori regione.

Per quanto riguarda i percorsi, la manifestazione partirà da Corso del Popolo alle 9 e 30 per toccare subito la Basilica di San Valentino lasciando poi la città verso la cascata delle Marmore e la Valnerina, “giro di boa” della mezza maratona di 21 chilometri a Collestatte, per raggiungere poi i Comuni di Arrone, Montefranco e Ferentillo per chi sceglierà la distanza lunga di oltre 42 chilometri.

Poi il ritorno verso Terni con il traguardo posto in piazza della Repubblica. Oltre ai due percorsi competitivi, anche un percorso ludico motorio: la “Family Charity Run”, percorso di 4/8 chilometri che si snoderà all’interno del centro.