Sono oltre 2.000, di cui 100 stranieri provenienti da 25 nazioni, gli atleti previsti alla nona edizione della Maratona di San Valentino, in programma il 17 febbraio a Terni. La manifestazione – per ora l’unica maratona internazionale dell’Umbria – si svolgerà nel ricordo di Leonardo Cenci, recentemente scomparso. A sottolinearlo durante la conferenza stampa di presentazione, è stato il presidente dell’Amatori podistica Terni, Fabio Laoreti. “Leonardo era amico nostro e di tutti i podisti – ha detto – oggi avrebbe dovuto essere qui”.

Tre i percorsi: due competitivi, da 42 e 21 chilometri, e la Family charity run. Obiettivo dell’evento, oltre che sportivo, è anche quello di promuovere il territorio ternano e della Valnerina, dove sono attesi atleti provenienti non solo da tutta Europa ma anche da Sud Africa, Stati Uniti e Hong Kong.

Circa 450 i volontari che collaboreranno alla manifestazione, organizzata dall’Amatori podistica con il sostegno delle istituzioni locali, del gold sponsor Acea, della Fondazione Carit, della Camera di commercio e di numerosi sponsor privati.