L’Italica Seniores centra sul campo di Borgo Rivo la terza vittoria consecutiva battendo con un netto 36-14 il Pescara, conquistando già nel primo tempo il punto bonus dopo le quattro mete segnate. Partenza a razzo del XV di Terni, Rieti e Guardia Martana che dopo 8 minuti passa in vantaggio con meta di Carapis, bravo e rapido a inserirsi centralmente dopo una touche e una veloce circolazione del pallone tra Gobbo e Monicchi. Ancora Gobbo ricicla con il tempo giusto l’ovale per il sostegno di Canulli che al quarto d’ora realizza la seconda meta. Nel primo tempo segnano anche Rondinò, alla sua prima partita in assoluto con la maglia dell’Italica, e il mediano di apertura Simone Pica, alla sua prima meta con la nuova franchigia. Messo al sicuro il risultato l’Italica subisce una leggera flessione a inizio secondo tempo con Pescara che segna con Nepa. Ma è ancora Carapis poco dopo ad andare a segno e dopo una meta tecnica concessa agli ospiti per placcaggio a palla lontana in area di meta, il sigillo finale lo mette Stefano Novelli: “Grande squadra per tanti motivi oggi – dice coach Pariboni – qualche errore ci sta ma soprattutto nel primo tempo siamo stati concentrati e aggressivi”. Fiducia nei propri mezzi e tanto allenamento il segreto secondo Iacopo Canulli: “E’ dalla fine della stagione scorsa che non ci allenavamo con tanta intensità, tante cose stanno riuscendo in automatico facendo anche dei nuovi innesti in squadra e siamo sempre più solidi”.