Prova di forza dell’Italica Rugby che dopo essersi sbloccata domenica scorsa sul campo di via del Cardellino contro il Colleferro coglie la seconda vittoria consecutiva, la prima in trasferta del campionato. I ragazzi della franchigia di Terni, Young Rieti e Guardia Martana passano 37-7 sul campo dell’Arnold Rugby Roma fornendo una prova convincente che lascia pienamente soddisfatto coach Mario Pariboni. Dopo i primi minuti favorevoli ai locali che tengono l’Italica nella propria metà campo, al 15′ la meta di Carapis trasformata da Frittella dà il via alla vittoria dell’Italica. Al 29′ il calcio di punizione dell’estremo porta il punteggio sullo 0-10 e tre minuti dopo arriva la meta di Simone Pica e in chiusura di tempo un altro calcio di Frittella. Il secondo tempo si apre con la meta di Giorgi e solo al 62′ i padroni di casa trovano la via della meta. Ma è un fuoco di paglia perchè i rossoverdi trovano ancora modo di segnare altre due mete, con Monicchi e Gobbo. Dalla piazzola Frittella è una sentenza e la partita si chiude 37-7 per gli ospiti. “I ragazzi sono stati veramente ordinati e concentrati – commenta soddisfatto coach Pariboni – nel primo tempo abbiamo subito un calcio di punizione e a differenza delle altre partite abbiamo sempre tenuto noi in mano il gioco. Bene nelle salite e nella rottura del gioco avversario, abbiamo pensato solo a giocare in modo ordinato, senza fretta e costruendo azione dopo azione”. La vittoria con il Colleferro sembra aver sbloccato il potenziale del gruppo di Mario Pariboni: “La vittoria di domenica scorsa ci ha dato sicuramente fiducia ma adesso dobbiamo proseguire domenica dopo domenica assimilando concetti e migliorando l’affiatamento”. Il recupero di qualche elemento farà il resto. L’Italica tornerà in campo domenica prossima sfidando il Pescara.