Tutto e il contrario di tutto. E’ su questa falsariga che la ”querelle“ del format del campionato di serie B va ad arricchirsi di un nuovo capitolo. Il Consiglio di Stato ha infatti accolto il ricorso presentato dalla Lega di B sospendendo – in via cautelare – il pronunciamento del Tar del Lazio che solo tre giorni fa aveva dato regione alle società ricorrenti, tra queste la Ternana.

In pratica un ribaltone della sentenza con la quale il tribunale amministrativo di primo grado aveva congelato tutti i provvedimenti presi dall’allora commissario Fabbricini, compreso il format a 19 squadre e il blocco ai ripescaggi. Ed allora ecco il ritorno alle 19 squadre, con il campionato cadetto che prosegue come se nulla fosse accaduto, almeno in attesa del nuovo capitolo, quello in programma martedi prossimo, giorno della convocazione del Consiglio Federale della Figc.