Sodalizio gastronomico-sportivo in occasione della celebre maratona di New York. Il Consorzio di Tutela del Prosciutto IGP di Norcia e la Ternana Marathon club hanno infatti raggiunto l’accordo che consentirà agli atleti rossoverdi di vestire i panni di un’eccellenza umbra nella 48esima edizione della corsa in programma nella Grande Mela il 4 novembre prossimo. Con la Ternana Marathon, partiranno da Terni circa 40 persone, di cui una ventina di podisti, 17 dei quali appartenenti proprio alla squadra di Tommaso Moroni. Saranno loro a correre con la divisa rossoverde “marchiata” Norcia IGP.

La comitiva della Ternana Marathon sarà a New York per otto giorni, dal 31 ottobre al 7 novembre. “Un vero onore – ha detto il Presidente del club rossoverde, Tommaso Moroni – poter correre col marchio di un’eccellenza umbra stampata sul petto, la dimostrazione di quanto l’intera regione porta nel cuore le zone colpite dal sisma. Una forte amicizia peraltro ci lega all’Asd Norcia Run. Con piacere siamo stati partner in occasione degli Special Olympics del 2017, quando eravamo custodi della Torcia disegnata da Giorgio Armani e forgiata da Acciai Speciali Terni; inoltre – ricorda Moroni – a seguito del terremoto abbiamo aiutato le artigiane del calzaturificio di Preci a riprendere l’attività dopo che il loro laboratorio era andato distrutto”.

Soddisfatto anche il numero uno del Consorzio di Tutela del Prosciutto IGP di Norcia, e sindaco di Preci, Pietro Bellini. “Abbiamo accolto con grande entusiasmo la proposta della Ternana Marathon di correre per noi – ha dspiegato – promuovendo negli USA un prodotto inimitabile che da 18 anni vanta il marchio IGP. Questo accordo permette da un lato di travalicare i confini entro i quali siamo soliti pubblicizzare il prosciutto come stiamo facendo in tutta Italia, dall’altro testimonia uno scambio prezioso tra lo Sport e la Gastronomia utile anche a promuovere uno stile di vita sano che passa per la tavola e l’esercizio fisico. La Ternana marathon negli ultimi due anni ha avuto modo di mostrare grande vicinanza al nostro territorio e dunque la nostra collaborazione non può che intensificarsi; quella che stiamo creando anzi è una vera e propria sinergia”.