Quando Modibo Diakitè si è avvicinato a calciare il rigore , a Gubbio nel finale del Trofeo Mancini, dalla tribuna riservata ai tifosi eugubini sono iniziati, da parte di alcuni, degli ululati di scherno nei confronti del difensore rossoverde. Bisogna dire che nella stessa tribuna la maggior parte dei presenti ha stigmatizzato gli ululati. Comunque Modibo dopo aver segnato si è portato la mano all’orecchio e contestualmente ha indirizzato alcuni messaggi verbali a coloro che lo denigravano. Giunto a centrocampo Diakitè ha ricevuto gli abbracci dei suoi compagni di squadra. Episodio che noi di Tele Galileo e Radio Galileo condanniamo seppur sia stato opera di una minoranza di tifosi, rispetto alla maggioranza degli sportivissimi tifosi del Gubbio.