Ha preso il via oggi la nuova stagione della Ternana calcio. I rossoverdi si sono radunati allo stadio Libero Liberati, mentre il ritiro estivo, che si svolgerà all’hotel Elite di Cascia, inizierà lunedì 16 luglio per concludersi il 5 agosto.

Faranno ancora parte dello staff del tecnico Luigi De Canio i due ex giocatori rossoverdi Ezio Brevi, che sarà il vice allenatore, e Fabrizio Fabris che svolgerà il compito di collaboratore tecnico insieme a Filippo Orlando. Giovanni Petralia sarà il preparatore atletico, coadiuvato da Luca Coletti per il recupero infortunati, mentre Fulvio Flavoni sarà il preparatore dei portieri.

Carmine Alessandria svolgerà invece mansioni di match and player analyst. Solo sabato si saprà la lista ufficiale dei giocatori convocati per il ritiro, visto che la squadra è ancora da completare.

Oggi intanto l’allenatore Luigi De Canio e il direttore sportivo Danilo Pagni hanno parlato nella prima conferenza stampa della stagione.

Ha chiamato a raccolta la città Danilo Pagni per la questione ripescaggio. “Bisogna dire con chiarezza – ha spiegato il DS Pagni – che questa città rischia di essere penalizzata attuando provvedimenti fuori dalle norme, col paventato blocco dei ripescaggi. Come società siamo virtuosi, la Ternana non deve soldi a nessuno a differenza di altri sodalizi. Facciamo sapere che qui c’è un territorio che pretende l’applicazione delle regole”.

Sulla stessa linea di pensiero anche l’allenatore: “Le regole vanno rispettate e abbiamo un presidente come Stefano Ranucci che sa farsi rispettare”, ha aggiunto De Canio.

De Canio ha anche parlato della costruzione della squadra, complicata proprio dall’incertezza della categoria. “Volevamo tenere Tremolada, Carretta e Montalto – ha chiarito – ma noi non possiamo trattenere nessuno contro la propria volontà. Il fatto di non sapere ancora se faremo la serie C o la B ci penalizza, ma nel primo caso allestiremo una rosa competitiva per risalire subito, in caso di serie B penseremo ad una squadra che possa mantenere la categoria, poi si vedrà. Non abbiamo un’ossatura di base e stiamo ricostruendo quasi da capo. Siamo in ritardo, ma stiamo lavorando in base alla situazione attuale che ancora è in divenire. Per ora abbiamo concluso accordi con giocatori disponibili sia per la B che per la serie C”.

Tra i nuovi acquisti c’è il ritorno dell’ex capitano rossoverde Pasquale (Lito) Fazio, difensore svincolatosi dal Trapani, il portiere ex Viterbese Antony Iannarilli, l’attaccante Daniele Vantaggiato, svincolato. Queste invece le cessioni: Daniele Marino, difensore ceduto alla Virtus Francavilla a titolo definitivo, Luca Tremolada, attaccante tornato alla Virtus Entella, Leonardo Sernicola, difensore andato al Sassuolo a titolo definitivo, Giuseppe Statella, attaccante ceduto al Catanzaro a titolo definitivo, Johad Ferretti, difensore passato al Teramo, a titolo definitivo, Andrea Sala, ceduto alla Sambenedettese.