Il ciclone “Ternana”, si abbatte sul Cittadella travolgendolo per 5-1 nella gara disputata allo stadio Liberati per la 34° giornata del campionato di serie B. Appuntamento che aveva avuto un prologo con l’esposizione – da parte dei tifosi di casa – di alcuni striscioni in ricordo di “Rambo” Renzo Tolomei, storico ultrà della curva est, scomparso pochi giorni orsono.

La gara si è sbloccata già al 15′ con il Cittadella che va in vantaggio su calcio di rigore provocato da una trattenuta di Statella su Iori che poi realizzerà dagli undici metri. La reazione rossoverde è però veemente e immediata. Il pari giunge al 18′ con Montalto (alla 17esima realizzazione) che sfrutta una respinta del portiere Alfonso. Il raddoppio della Ternana arriva al 23′ con un rasoterra di Signori. Al 36′ Cittadella in dieci uomini per l’espulsione di Scaglia per doppia ammonizione comminata per fallo su Montalto.

Nella ripresa arriva il 3-1 per la Ternana grazie ad un calcio di rigore realizzato da Tremolada e concesso per un mani di Benedetti, a porta vuota, su tiro di Montalto. Rosso diretto per Benedetti e Cittadella in nove. Al 15′ Tremolada segna il 4-1 direttamente da calcio d’angolo. Ma non é ancora finita perché al 22′ del secondo tempo Tremolada, dopo un’azione di contropiede sviluppata da Carretta, sigla il quinto gol per la Ternana e la propria tripletta personale.

nella foto, Luca Tremolada