Sono stati circa 2.500 gli atleti, ma anche semplici podisti e camminatori della domenica, che hanno preso parte – ieri – alla maratona di San Valentino, andata in scena sulle strade del ternano nonostante le non certo ottimali condizioni meteo. Tra loro anche un centinaio di atleti provenienti dall’estero: dal Galles, dagli Stati Uniti, dalla Colombia e dalla Malesia.

La partenza è avvenuta alle 9,30 in Corso del Popolo. L’arrivo, come di consueto, in Piazza della Repubblica.

Nella maratona vera e propria, ha trionfato Abderrafii Roqti, della ASD POD il Laghetto, che ha impiegato 2 ore 19 minuti e 55 secondi per completare i 42 chilometri e 195 metri. Al secondo posto si è piazzato Mohamed Hajjy, ATL Castenaso Celtic Druid, che ha corso in 2 ore 26 minuti e 26 secondi. Terzo è giunto Matteo Lucchese, Atletica Avis Castel San Pietro, con il tempo di 2 ore 32 minuti 59 secondi.

In campo femminile il successo è andato a Silvia Tamburi, dell’Atletica Avis Perugia che ha tagliato il traguardo dopo 2 ore 53 minuti e 14 secondi. Marja Vrajic, Runcard, è giunta seconda con il tempo di 2 ore 56 minuti e 54 secondi. Medaglia di bronzo a Federica Poesini, dell’ASD Pietralunga Runners, che ha completato il percorso in 3 ore e 39 secondi.