“Sono contento di essere di nuovo in pista, la corsa mi fa sentire vivo e con questa nuova sfida posso dimostrare sempre più che con il cancro, con sacrificio e dedizione, si può convivere”: Leonardo Cenci, fondatore dell’associazione “Avanti Tutta” (per il sostegno dei malati oncologici e la promozione di sani e corretti stili di vita), ha annunciato la sua seconda partecipazione, con la malattia in atto, il 5 novembre alla maratona di New York.

“L’asticella si alza, se posso cercherò di chiudere in minore tempo dell’anno scorso. Mi sono dato 4 ore e 15 minuti per tagliare il traguardo entro i primi 15 mila partecipanti”, ha detto presentando la trasferta.

Nel 2016 aveva corso in 4 ore, 27 minuti e 57 secondi, battendo il tempo di di Fred Lebow, che corse nel 1992 con un tumore al cervello.

Cenci sarà ambasciatore del territorio nell’ambito del progetto “L’Umbria corre con Leonardo”, realizzato dal Perugino running club e sostenuto dall’assessorato al turismo della Regione.