Medaglia di bronzo per Lucia Lucarini nella seconda prova di Coppa del Mondo.

Con quello di ieri l’atleta ternana raggiunge quota 8 podi mondiali individuali nella sua carriera in under 20.

A Plovdiv, la Lucarini ha iniziato brillantemente nella fase a gironi centrando 6 vittorie su 6, piazzandosi al secondo posto nella classifica prima delle dirette.

Durante la fase delle eliminazioni dirette la sorte ha riservato per la giovane atleta in forza alle Fiamme Rosse (gruppo sportivo dei Vigili del Fuoco) un corollario di atlete statunitensi. Dapprima ha sconfitto Michel Violet con il punteggio 15 a 7.

Successivamente è stata la volta della Jenkins Ryan ad incrociare la sciabola con la Lucarini perdendo 15 a 8.

A questo punto della gara c’è stato il capolavoro della ternana allenata dal maestro Andrea Aquili. Infatti per l’assalto che gli avrebbe permesso di entrare negli 8 finalisti ha dovuto vedersela con la messicana Natalia Botello, campionessa del Mondo in carica.

Un assalto particolarmente avvincente che ha visto prevalere l’italiana per 15 a 10 con grande soddisfazione del CT della nazionale Giovanni Sirovich.

Successivamente è stata la volta di un’altra atleta a stelle e strisce, ossia Anglade Alexis, ad essere sconfitta per 15 a 9 dalla Lucarini.

Quando ormai la finalissima sembrava ad un passo l’ennesima statunitense, Johnson Edith ha riservato una brutta sorpresa all’atleta umbra battendola 15 a 10.

Rimane comunque una ottima prestazione che ancora una volta conferma il valore assoluto della Lucarini che infatti è chiamata a rappresentare sia la nazionale U20 che quella assoluta.

La Lucarini sarà convocata sia per la prova di Coppa del Mondo U20 in Polonia tra due settimane e subito dopo in Coppa del Mondo assoluta in Francia

Per la cronaca la gara è stata vinta dalla russa Olga Nikitina che ha battuto la Johnson 15 a 14.