Evidentemente non sono stati sufficienti gli errori arbitrali che hanno penalizzato in maniera evidente la Ternana nella partita di Brescia, perché il direttore di gara, Antonio Di Martino di Teramo, ha calcato la mano anche nel suo referto contro Fabio Liverani. Il Giudice Sportivo, infatti, ha squalificato per un turno il tecnico rossoverde “per avere, al 47° del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale rivolgendo agli Ufficiali di gara espressioni ingiuriose”. In alcuni casi simili, i protagonisti se l’erano cavata con una semplice diffida. Ma non in questo caso. Ciò significa che Liverani sabato prossimo contro il Carpi, dovrà seguire l’incontro dalla tribuna e non potrà fornire la sua assistenza da bordo campo ad una squadra impegnata in una partita determinante per il futuro. Squalificato, per una giornata, anche Meccariello. Ammonito a Brescia, era già diffidato.