Sono un centinaio le adesioni alla terza edizione di “Wonder Umbria”, la manifestazione motociclista non agonistica in programma dal 29 aprile al 1° maggio nell’amerino e a Norcia. L’evento, organizzato da Maxi Moto Group 2.0, Comune di Amelia e Wonder Umbria, Excellence international moto tourism, avrà sede ad Amelia e toccherà anche Norcia, il 30 aprile, per portare solidarietà e turismo nelle zone colpite dal terremoto.

“Abbiamo scelto Amelia – ha detto la Bonafede durante la presentazione dell’eventio, avvenuta presso la sala consiliare della Provincia di Terni – per la sua centralità, per i suoi splendidi gioielli paesaggistici, culturali ed enogastronomici e per i rapporti esistenti con le altre amministrazioni patrocinanti e cioè i Comuni di Montefalco e Norcia”. “Seguiamo i buoni risultati ottenuti con ‘L’Umbria si rimette in moto’ – ha aggiunto la Pernazza – e cerchiamo di dare, con questa nuova iniziativa, un contributo in termini di rilancio dell’economia turistica e di solidarietà concreta”.

Il 30 aprile infatti verranno consegnati i proventi raccolti durante “L’Umbria si rimette in moto”. “Daremo i fondi – hanno detto la Pernazza e la Bonafede – al progetto Arca di I Love Norcia e alle amministrazioni comunali di Preci e Cascia. In quest’ultimo comune serviranno per ristrutturare un centro di assistenza ai disabili. Per quanto riguarda Norcia – hanno aggiunto – il ricavato della cena di beneficenza del 30 aprile sarà destinato, insieme a parte dei proventi di ‘L’Umbria si rimette in moto’, alla realizzazione di una struttura antisismica, adibita a primo rifugio per i cittadini di Norcia e del suo territorio in caso di emergenza sismica e sarà comunque un luogo di aggregazione”.

Sotto l’aspetto turistico, Wonder Umbria ha studiato una serie di itinerari per far visitare le bellezze del territorio e le eccellenze enogastronomiche. La prima tappa è Amelia-Castelbuono-Amelia, la seconda Amelia-Norcia-Amelia e la terza Amelia-Lugnano in Teverina-Amelia-Petignano e ritorno nella città del Germanico.