L’incredibile decisione è comparsa in una nota nel sito ufficiale della società che riportiamo di seguito

Si comunica con effetto immediato che la Società Ternana Calcio Femminile, non disputerà più il campionato di Serie A di Elite causa le gravi falsità riportate dal Commissario di Campo presente alla gara Kick Off Milano-Ternana Calcio Femminile. La nostra Società essendo oltre tutto in possesso di video che chiaramente attestano l’esatto contrario di quanto riportato, ovvero l’aggressione di un dirigente della squadra milanese con uno schiaffo e un pugno a un nostro tesserato non intende e non può in alcun modo accettare tali menzogne. La caccia alle streghe e la persecuzione che dura da cinque anni alla suddetta Società pensavamo fosse finita e invece a oggi scopriamo che è viva e vuole stanare a tutti i costi chi opera con serietà, capacità e correttezza nel mondo del calcio femminile. Siamo consci di essere scomodi perchè capaci e portatori di novità, ma mai e poi mai possiamo continuare ad accettare una cosa del genere quando pensavamo che tutto fosse finalmente finito, oggi abbiamo avuto la conferma che tutto è ancora vivo. Per questo rimaniamo schifati e non vogliamo più essere usati per una guerra di persecuzione e denigratoria fatta a livelli mai visti, nei confronti della nostra società e di chi ne fa parte o ne costruisce grandi successi.

Se anche da aggrediti, veniamo puniti significa che non c’è più speranza.

Abbiamo capito che è una battaglia che non vinceremo, mai una vera e propria vergogna per questo sport.

La Società Ternana Calcio Femminile