La Moto3 elettrica sarà prodotta a Terni. Il progetto, che porta la firma di Francesco Pileri, sta mettendo le fondamenta nella città dell’acciaio. Il manager ternano ha firmato infatti un accordo con un’azienda italiana per la produzione dalla Moto3 alimentata non più a benzina ma a batteria proprio nel Ternano, sua terra d’origine, che ha dato i natali a indimenticati campioni delle due ruote e che vanta un nutrito numero di appassionati motoristi. ll manager, professionista delle due ruote racing dal 1972, protagonista negli anni 80 e 90 del Motomondiale con un team di altissimo livello,  fratello di Paolo, indimenticato campione del mondo della 125 nel 1975, torna dunque in “pista” a Terni con un progetto che avrà ricadute anche occupazionali. La produzione della Moto3 elettrica presuppone infatti la formazione in loco di meccanici professionisti, telemetristi e ingegneri applicati al motor sport. Ternano è anche il progettista: l’ingegner Adelio Francia che in passato ha lavorato sia in Moto Gp che Nascar, e alla Moto3 costruita da Giampiero Sacchi. Il prototipo della moto elettrica dovrebbe essere pronto per la fine dell’estate per poi andare in produzione. Sono allo studio le ipotesi per la localizzazione degli impianti.