La squadra Norda-Mg.KVis cambia denominazione: da quest’anno si chiamerà Sangemini-Mg.KVis-Olmo. Un cambiamento all’insegna della continuità, quello voluto dalla squadra guidata dal team manager Angelo Baldini.

Il primo sponsor sarà Sangemini, azienda che, come la precedente Norda, fa parte del Gruppo Acque Minerali d’Italia, tra l’altro uno degli marchi ufficiali del prossimo Giro d’Italia. Saranno quindici i corridori, tutti italiani, che andranno a comporre il nuovo organico del team professionistico continental. Sono tutti atleti dall’età media molto giovane, la maggior parte di loro non supera i venti anni, con il nuovo acquisto Davide Orrico, campione italiano degli élite senza contratto, che rappresenta l’uomo di esperienza dall’alto dei suoi 26 anni.

L’ingaggio di Orrico, corridore completo con spiccate doti di scalatore, è sicuramente un valore aggiunto per la squadra che ha ingaggiato pure il giovane Simone Bernardini, spezzino di 25 anni vincitore quest’anno della Parma-La Spezia. Gli altri nuovi acquisti sono Elia Ciabocco, Alessandro Marinozzi e Paolo Prandini. Dieci, invece, gli atleti confermati dalla passata stagione: Alessandro Baldoni, Nicola Gaffurini, Michele Gazzara, Andrea Genga, Fabio Tuzi, Matteo Occhialini, Niccolò Salvietti, Michele Scartezzini, Andrea Tomassini e Paolo Totò.

Lo scorso anno la Norda-MG.KVis ha ottenuto quattro podi complessivi: ai due secondi posti firmati da Michele Gazzara in Polonia (alla Szlakiem Grodow Piastowskich) si sono aggiunti i due terzi posti di Nicola Gaffurini al Giro del Medio Brenta e soprattutto da Paolo Totò al Memorial Pantani, senz’altro il piazzamento di maggior prestigio. Il pistard Michele Scartezzini, che poco più di un mese fa si è laureato campione Italiano dell’inseguimento individuale, è a disposizione della Nazionale Azzurra di Davide Cassani e disputerà la Vuelta Ciclistica a la Provincia de San Juan, in Argentina da oggi al 29 gennaio. Nuova sarà anche la bicicletta. Si tratta della nuovissima Zerouno Team Edition prodotta da Olmo, il mezzo che ciascuno degli atleti in organico utilizzerà per tutte le corse in programma.