Pesante sconfitta, 0-4, della Ternana Famminile, in partita solo per un tempo contro il Sinnai e letteralmente crollata nella ripresa non riuscendo a creare con continuità azioni pericolose che potessero mettere in difficoltà le ragazze sarde.

Vittoria meritata del Sinnai, con la squadra rossoverde che ha evidenziato in alcuni frangenti amnessie difensive e poca pericolosità in avanti. Troppo scontata la manovra nella metà campo avversaria e davvero lenta la manovra per essere efficace e per mettere in difficoltà le avversarie che sono riuscite sempre e comunque a chiudere le linee di passaggio complicando enormemente il compito della squadra di Pellegrini.

Sconfitta che ci sta, dunque, anche se a Rieti ancora una volta, ma non è assolutamente un’attenuante, sono stati colpiti i legni della porta avversaria per due volte e in un paio di occasioni le rossoverdi non sono state ciniche abbastanza.

“Non c’è dubbio – ha detto il tecnico Pellegrini al termine dell’incontro – che rispetto a Pescara oggi si cia stato un passo indietro nella prestazione. Mi assumo tutte le responsabilità – ha aggiunto l’allenatore rossoverde – perchè sono io che le alleno ed io che decido chi mandare in campo, ma certo che la gara odierna non mi ha soddisfatto. Troppo lente, troppo scontata la manovra ed è una cosa che mi sorprende perchè in allenamento sono ben diversi i ritmi che sosteniamo”. E domenica prossima arriva il Cagliari per cercare il riscatto.