“Un caloroso saluto agli atleti umbri che partecipano alle Olimpiadi 2016”. Ad inviarlo – a nome dell’intera comunità regionale, è la Presidente dell’Assemblea legislativa di Palazzo Cesaroni, Donatella Porzi. “A Diana Bacosi (Tiro a volo – specialità Skeet), di Città della Pieve, Andrea Santarelli (Scherma – specialità Spada), di Foligno, Ivan Zaytsev (Pallavolo), di Spoleto e Antonino Barillà (Tiro a volo – specialità Double Trap), ternano di adozione, inviamo un forte ‘in bocca al lupo’ – dice la Porzi – nella certezza che anche in questa importante occasione sapranno dimostrare tutto il proprio valore. E all’intera rappresentativa azzurra vada l’affettuosa vicinanza dell’Umbria intera”.

La missione azzurra di Rio 2016, parla anche un po’ umbro oltre che per gli atleti anche per quanto riguarda dirigenti e tecnici. “Inviamo quindi – aggiunge la Presidente del consiglio regionale – un sincero e grato plauso collettivo al presidente della Fitav Luciano Rossi, al presidente onorario della Federazione italiana pugilato e presidente Eubc, Franco Falcinelli, ai commissari tecnici Mirco Cenci e Simone Gissi; ai tecnici Raffaele Bergamasco, Emanuele Renzini, Fabio Morbidini, Cecilia Morini e Leonardo De Mai. Ma oltre alle ‘risorse umane’ – prosegue la Porzi – l’Umbria ha dato il proprio contributo alla preparazione atletica per le Olimpiadi anche in termini di strutture sportive: con il Centro tecnico federale di Santa Maria degli Angeli per il pugilato; il lago di Piediluco per il canottaggio; il Centro federale ‘De Santis’ per il tennistavolo; il Tav di Massa Martana per il tiro a volo. La squadra azzurra di scherma ha svolto inoltre alcuni ritiri a Norcia ed un tennista azzurro, Thomas Fabbiano, si allena negli impianti del Villa Candida Tennis training di Foligno. È con legittima soddisfazione – conclude la presidente Porzi – che registriamo come la nostra ‘verde Umbria’ sportiva vada a comporre l’azzurro della rappresentativa nazionale. In bocca al lupo a tutti!”.

Ma a Rio de Janeiro, ci sarà anche un altro importantissimo appuntamento, quello delle Paralimpiadi. Il consigliere regionale Carla Casciari (Pd), si dice convinta che Jenny Narcisi nel ciclismo e Riccardo Menciotti nel nuoto rappresenteranno al meglio la nostra regione”. Narcisi, calabrese di nascita ma perugina di adozione, solo un anno fa ha esordito in nazionale conquistando un bronzo nei Mondiali di Nottwill, disputati in Svizzera, nella categoria C4. Riccardo Menciotti di Terni, invece, ha esordito con la società Tonic ed ora è tesserato con l’Aria Sport di Roma. É l’attuale campione italiano nei 100 dorso S10 di cui detiene anche il record con il tempo di 1’03″51. “L’Umbria non sarà rappresentata solo da loro – continua la Casciari – ma anche da Mario Valentini di Montefalco, team leader della squadra di paraciclismo. Con l’occasione ringrazio anche le società ed i tecnici che hanno permesso di raggiungere questi importanti risultati ma che si impegnano quotidianamente a preparare tanti altri giovani atleti con disabilità che, pur non raggiungendo certi traguardi, conquistano un ulteriore pezzo di autonomia”.