Straordinaria doppietta realizzata da Kathy Dream e da Terre Brune, quest’ultimo appena passato sotto il team di Luigi Biagetti e Carlo Viti, che ad Agnano hanno dominato il “Città di Napoli” sui 1000 metri. Come al solito velocità estrema sin dalle prime battute ma alla fine ad emergere è stata la cavalla di Maicol Petretti che nel 2016 ha collezionato cinque vittorie ed un quarto posto a conferma della continua crescita. Terre Brune, che fino a qualche settimana fa non riusciva ad emergere, si è piazzato al secondo posto: la cura del ternano Biagetti inizia, quindi, a dare i primi frutti. Kathy Dream ha chiuso la sua fatica in 56.40 e la sensazione è che senza un’incertezza al paletto dei 400 metri ci potesse scappare anche il record della pista. Luigi Biagetti si è gia messo in luce a più riprese negli ultimi anni, a tutti i livelli, ma sempre nel tema dello sprint. Il suo allievo più titolato è Lohit, vincitore nel 2015 a San Siro del Premio Omenoni.