La Ternana si è imposta per 8-0 nella partita amichevole di apertura della stagione 2016-2017, contro la rappresentativa dell’AMC ’98, disputata, ieri, nel ritiro di Roccaporena. Una partita dai due volti (cinque i gol realizzati nel primo tempo, tre nel secondo) che a Mister Panucci, non è piaciuta affatto soprattutto nella prima frazione di gioco.

“E’ vero che le gambe sono imballate per il lavoro che stiamo svolgendo – ha detto il tecnico rossoverde – ma nel primo tempo non abbiamo fatto tanto bene nel far girare la palla. C’eì stata poca disponibilità – ha aggiunto – da parte di qualcuno. Meglio nel secondo, dove si è fatta girar palla in modo migliore e giocato con più qualità e velocità”.

Alla gara hanno assistito più di 250 tifosi giunti da Terni che hanno fatto sentire il loro incoraggiamento soprattutto nel corso del primo tempo.

Sulla partita c’è poco da aggiungere se non che Panucci ha provato il 4-2-3-1, quello che attualmente sembra essere il modulo scelto dal tecnico. Alla gara non hanno preso parte Mazzoni, Masi, Zampa, Dugandzic per piccoli problemi muscolari. Per quanto concerne i nuovi si può affermare che Cason, Petriccione e Surraco se la sono cavata egregiamente, anche se va tenuta in debita considerazione la portata dell’avversario.

Ad assistere al match c’era anche il direttore sportivo, Fabrizio Larini, impegnato a chiudere la trattativa con Gatto e con La Gumina, giovane attaccante del Palermo, giudicato il miglior giocatore del torneo di Viareggio nell’edizione di quest’anno.

I rossoverdi torneranno in campo giovedì prossimo, 21 lulgio, alle 17,30 per affrontare il Cascia, mentre domenica 24 luglio, alle 20,30, si giocherà contro il Gubbio, fresco di promozione in Lega Pro, al Polisportivo San Biagio di Gubbio per il Memorial Mancini, torneo che la Ternana ha già vinto negli anni scorsi.