Presentato questa mattina, presso la Biblioteca del CLT in via Muratori a Terni, l’Open maschile e femminile di Tennis valido per le pre-qualificazioni agli Internazionali d’Italia BNL che si svolgerà dal 20 febbraio al 6 marzo. La manifestazione è organizzata dal Circolo dell’Acciai Speciali Terni ed è divenuta la terza in Umbria per rilevanza. Alte le aspettative per un evento – sia maschile che femminile – per il quale sono attesi almeno 250 iscritti, che si va a configurare come il terzo torneo dell’Umbria e tra i più significativi d’Italia e che, rispetto allo scorso anno, non mira solo ad un più elevato livello tecnico, ma può vantare un montepremi di 20.700 euro suddiviso anche tra le sezioni intermedie. Ai partecipanti verrà inoltre regalato, come avvenuto anche lo scorso anno, un biglietto per gli Internazionali BNL d’Italia. Significativa la collaborazione con gli altri circoli del territorio che metteranno a disposizione le proprie strutture.

Ospitare una manifestazione di questo livello – ha detto il presidente del CLT Giovanni Scordo – va a confermare il nostro impegno per la crescita e la diffusione della cultura di questo sport. Dopo la Festa del Tennis Ternano, ospitato proprio in questa biblioteca poco tempo fa, stiamo continuando a portare avanti un percorso avvalorato da numeri importanti: la scuola Tennis del CLT conta 170 ragazzi e 40 adulti, con un incremento del 35% rispetto al 2013. La sezione Tennis si occupa, inoltre, dell’organizzazione di altri significativi tornei: Umbria Tennis, Circuito dell’Olio, Salaria Tennis tour e del Circuito regionale Giovanile”.

La crescita della qualità offerta da eventi di questo tipo – ha detto il delegato del Coni provinciale Stefano Lupi – permette di guardare al futuro con ottimismo abbandonandoci a delle suggestioni che potranno essere concretizzate. In particolare, l’intenzione di organizzare a Terni le finali dei Campionati di Serie A indoor di Tennis”.

Un evento del genere è motivo di grande orgoglio per il Circolo – afferma Gian Piero Ruello, responsabile della sezione Tennis del CLT e delegato Fit Terni. Il montepremi di oltre 20mila euro lo rende il terzo Torneo per importanza in Umbria e l’elevato numero di partecipanti comporterà un impegno logistico decisamente elevato, considerando che la prima fase del la manifestazione si svolgerà nei vari circoli di Terni e non solo, con gare previste, tra l’altro, anche ad Amelia, Narni, Spoleto, Todi. Avremo quindi una grande responsabilità ma potremo contare anche su una visibilità che pochi appuntamenti possono dare, anche grazie all’elevato livello tecnico che offriremo, grazie alla partecipazione di ex giocatori importanti e di tennisti di categoria elevata provenienti da tutta Italia”.