L’idea sta diventando sempre più realtà. Il ritorno al motociclismo attivo di Francesco Pileri è davvero vicinissimo e la firma del contratto con Walter Sulis, pilota giovane di grande talento è la base su cui posa un progetto estremamente interessante. Firmato il contratto con il pilota che l’anno prossimo parteciperà al Mondialino di moto 3: 10 tappe tra aprile e novembre del prossimo per Francesco Pileri restano da definire altre due questioni: il rapporto con la Fantic e l’eventuale secondo pilota d’affiancare al centauro sardo.

Con la Fantic sono previsti nei prossimi giorni una serie di incontri che dovranno determinare l’avvio di una collaborazione estremamente importante con il prestigioso marchio motociclistico nuovamente impegnato nelle gare di velocità. Il team, oggi “Pileri motor” sembra destinato a cambiare nome prima ancora di vedere la luce nel caso in cui l’accordo con la Fantic diventerà ufficiale.

L’altra questione riguarda il secondo pilota. Pileri si sta guardando intorno senza troppa fretta. Aspetta l’opportunità giusta che gli potrebbe venire anche da qualche collaborazione con team importanti. Ma la prima pietra su cui fondare l’attività della prossima stagione è senza alcun dubbio costituita da Walter Sulis che si è già messo in luce nelle gare del CIV e che aspetta con ansia e determinazione la chance che gli sta fornendo Francesco Pileri. Il manager nel frattempo ha allacciato importanti rapporti con aziende ternane ma anche con istituzioni e attività produttive sarde quali, ad esempio, la Play Watch di Oristano, che ha individuato proprio in Walter Sulis e Francesco Pileri i propri testimonial per la prossima stagione agonistica.

Tutti elementi che contribuiscono a delineare i contorni di un progetto che potrebbe regalare più di una soddisfazione agli appassionati delle due ruote di Sardegna e Umbria.