Lo stadio Libero Liberati potrà essere utilizzato dalla Ternana Calcio anche nel prossimo campionato di serie B. Entro il 20 giugno, la società rossoverde deve presentare in Lega la documentazione necessaria per l’utilizzo e la gestione dell’impianto, cosa ora possibile grazie alla delibera assunta mercoledi scorso dal Comune di Terni che prevede anche l’utilizzo dell’Antistadio Giorgio Taddei.

L’atto amministrativo ha fissato i termini economici in 100.000 euro l’anno di spesa da versare in quattro rate da 25.000 euro ciascuna con scadenza 30 settembre 2015, 31 dicembre 2015, 31 marzo 2016 e 30 giugno 2016. Cifre, però, non definitive e passibili di modifica in quanto la delibera municipale si riserva di adeguare il canone in occasione della stipula della nuova Convenzione che dovrebbe prevedere, a carico della società rossoverde, anche le spese per i lavori dell’eventuale adeguamento dello stadio per il rispetto delle norme antincendio.