Roccaporena, 21/05/2015

Alle 10,30 in punto Tesser ed i suoi ragazzi hanno iniziato l’allenamento di rifinitura sul perfetto manto erboso del Centro Sportivo di Roccaporena.

Dapprima un breve riscaldamento muscolare seguito da esercitazioni tattiche per poi eseguire la parte atletica della seduta agli ordini del professor Renosto.

Infine, partitella a ranghi contrapposti ed esercitazioni sui calci piazzati a favore e contro.

Tutti, poi, a fare la doccia prima del pranzo delle 12.45.

Nel tardo pomeriggio il gruppo rossoverde tornerà a Terni dove proseguirà il ritiro in vista della partita di domani sera, venerdì, al Liberati.

Tra coloro che si sono allenati c’era anche Palumbo che, anche se non al meglio, sarà disponibile per un posto in panchina per quella che è la partita dell’anno per la Ternana.

Tesser ha provato tutte e due i moduli tattici ovvero il 3-5-2 ed il 4-3-1-2, ma l’assenza di Meccariello, oltre a tutti gli altri difensori centrali di ruolo, lo porterà ad una profonda riflessione almeno fino a domani mattina dopo la sgambatura che farà effettuare ai suoi al Liberati.

Nel primo caso dovrebbe indietreggiare la sua posizione Fazio che potrebbe giocare insieme a Popescu e a Valjent con Janse al suo posto sulla destra, mentre nel secondo si registrerebbe l’ingresso di Falletti dal primo minuto.

Nulla di deciso, quindi, se non la riconferma di Eramo dal primo minuto e la conferma del tandem d’attacco Ceravolo-Avenatti.

Sul fronte opposto il Varese, è vero che non ha più nulla da chiedere al campionato, ma le recenti prestazioni della squadra lombarda non lasciano per nulla tranquilli. Insomma, non si creda che quella di domani sera sarà una passeggiata per la squadra rossoverde e che sia scontato conseguire i tre punti contro una squadra da qualche settimana retrocessa. Non è così, purtroppo! La Ternana dovrà sudarsela la vittoria e lo dovrà fare con l’aiuto della propria tifoseria, chiamata a raccolta anche dal prezzo promozionale del biglietto di 2 euro.

Per quanto concerne la formazione dei lombardi il tecnico non dovrebbe avere grandi alternative perché anche lui come Tesser deve rinunciare a diversi giocatori.

Questo, comunque, il probabile 11:

La Gorga; Luoni, Dondoni, Rossi M, De Vito; Culina, Barberis, Capezzi, Jasimovski; Miracoli, Forte.

IN allegato l’intervista a Tesser rilasciata a Roccaporena

The video cannot be shown at the moment. Please try again later.