Una vittoria importante, sofferta, meritata quella che la Ternana ha conquistato al Picco di La Spezia contro una squadra quadrata, organizzata che soprattutto nel primo tempo ha creato qualche pericolo ai  rossoverdi.

La squadra di Tesser ha disputato una partita accorta, intelligente ed efficace sia sul piano tattico che su quello fisico ed anche l’interpretazione è stata di quelle da ricordare.

Addirittura nel computo totale delle palle gol avute i rossoverdi sono stati superiori alla squadra di Bjelica e,soprattutto nella parte finale, hanno creato due o tre pallegol importanti che potevano permettere di arrotondare il risultato.

Sul piano individuale tutti i giocatori impiegati hanno meritato ampiamente la sufficienza con note di merito particolari per tutti i componenti del reparto difensivo, per il giovane Palumbo e per il solito Ceravolo, anche ieri ha lottato, ha corso, ha sbracciato con i difensori aquilotti molto più prestanti fisicamente di lui. Peccato, per quella grossa occasione capitatagli in apertura su delizioso assist di Avenatti.

A proposito del giocatore uruguagio c’è da dire che ieri, aldilà del gol della vittoria realizzato, è sembrato in ripresa anche se anche ha accusato nuovamente il dolore alla caviglia che lo sta tormentando da qualche settimana. Anche lui, però, sembra aver ritrovato, specialmente dopo la realizzazione del suo decimo gol, lo smalto migliore per affrontare il derby di sabato prossimo.

Una considerazione, infine sulla impostazione della partita da parte di Tesser che si è trovato proprio in extremis a cambiare atteggiamento tattico per il forfait di Bastrini. Il lavoro quotidiano, puntiglioso e certosino, sui due moduli ha pagato e anche la guida dalla panchina è stata impeccabile. L’aver sterilizzato l’efficacia offensiva della squadra di Bjelica è un merito che lo si deve riconoscere al tecnico rossoverde ed anche la gestione della gara è stata efficacissima.

IL TABELLINO

SPEZIA (4-2-3-1): Chichizola; Milos, Datkovic, Bianchetti, De Col (33′ st Piccolo); Brezovec, Juan De Dios Prados Lopez; De Las Cuevas Barbera (20′ st Stevanovic), Cisotti (20′ st Kvrzic), Situm; Nenè. In panchina: Nocchi, Madonna, Valentini, Acampora, Bakic, Katanec. Allenatore: Bjelica.

TERNANA (3-5-2): Brignoli, Popescu, Meccariello, Valjent; Fazio, Gavazzi, Viola (41′ st Crecco), Palumbo (26′ st Russo), Vitale; Avenatti (33′ st Bojinov), Ceravolo. In panchina: Sala, Janse, Vitale, Dianda, Eramo, Dugandzic. Allenatore: Tesser.

ARBITRO: Pairetto di Nichelino (assistenti De Meo-Marinelli)

RETI: 18′st Avenatti

The video cannot be shown at the moment. Please try again later.