Con una doppietta, di eccellente fattura, la Ternana ha liquidato il Bari che si era presentato a Terni per avvalorare la propria posizione di squadra pronta per inserirsi nella lotta play-off.

La formazione di Tesser ha giocato ieri sera una partita efficace sotto il piano dell’attenzione ed anche su quello tecnico e la rivoluzione abbozzata dal tecnico rossoverde ha prodotto i suoi effetti.

Squadra più compatta, più corta con una difesa protetta dalla posizione di Russo che ha agito con efficacia davanti al reparto difensivo. e che si è giovata di due invenzioni di Fabio Ceravolo, il migliore in campo. Due autentiche perle quelle realizzate dall’attaccante calabrese, che ha corso, lottato dimostrando di attraversare un momento magico.

Tutta la squadra, però, è da elogiare per il modo con cui ha cercato la vittoria contro una squadra che scendeva al Liberati per inserirsi di prepotenza nella lotta per i play-off.

Una vittoria, quella conseguita dai rossoverdi ieri sera, importante per la classifica, basta guardare i risultati delle altre squadre coinvolte nel discorso salvezza per rendersene conto, e per ritrovare sicurezza ed autostima. E il modo di giocare della squadra subito dopo il gol di Ceravolo lo dimostra ampiamente. I rossoverdi sono sembrati trasformati, quasi liberati di un peso che opprime la formazione rossoverde.

La vittoria di ieri sera, oltre a tranquillizzare l’ambiente e a rimpinguare di punti la classifica, potrebbe restituire alla compagine rossoverde qualche certezza in più per la delicata fase finale del campionato.

Alta intervista di Attilio Tesser rilasciata a Radio Galileo.

TERNANA – BARI 2-0

TERNANA (4-3-1-2): Brignoli; Janse, Bastrini, Meccariello, Popescu (38′ st Vitale); Valjent, Russo, Palumbo (10′ st Viola); Gavazzi; Avenatti, Ceravolo (38′ st Crecco). A disposizione: Sala, Ferronetti, Dianda, Bojinov, Dugandzic, Milinkovic. Allenatore: Tesser

BARI (4-3-3): Guarna; Schiattarella (35′ st Sabelli), Rinaudo, Contini, Calderoni; Donati, Romizi (29′ st Minala), Bellomo; Galano, Caputo, De Luca (15′ st Boateng). A disposizione: Donnarumma, Salviato, Benedetti, Filippini, Rada, Defendi. Allenatore: Nicola

ARBITRO: La Penna di Roma 1

RETI: 17′ st e 28′ st Ceravolo

The video cannot be shown at the moment. Please try again later.