Delle quaranta domande presentate dagli enti locali sono stati finanziati 14 progetti, per un contributo complessivo di 900 mila euro. Gli interventi ammessi a cofinanziamento – ha spiegato l’assessore regionale allo sport Fabio Paparelli – riguardano lavori di manutenzione straordinaria e messa a norma di impianti sportivi di proprietà di Comuni e Province e in particolare opere edilizie per l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’adeguamento degli impianti ai fini dell’agibilità e della sicurezza, oltre alla manutenzione straordinaria. Si tratta di un intervento importante, atteso da anni, che contribuisce a dare una prima risposta concreta alle amministrazioni locali, a partire da quelle provinciali per la messa in sicurezza delle palestre scolastiche. I restanti 26 progetti presentati – ha concluso l’assessore – saranno finanziati successivamente, seguendo lo scorrimento della graduatoria in base alle disponibilità dei prossimi esercizi finanziari”. Per la provincia ternana sono stati ammessi a finanziamento il Complesso sportivo di Viale Trieste “Renato Perona”a Terni; il Palatennistavolo in Via Italo Ferri a Terni; a Montecastrilli il Complesso sportivo in Via della Resistenza; il Campo di calcio di Alviano Scalo; a San Gemini il Complesso sportivo San Lorenzo.