La Ternana protesta per le decisioni arbitrali che l’hanno spesso penalizzata ed il designatore Farina, per la gara interna di mercoledì contro il Modena, decide di inviare al “Liberati” l’avvocato Gianluca Aureliano di Bologna. La sua ultima apparizione con i rossoverdi lo scorso mese di maggio in Ternana-Bari 1-3, partita che tutti ricordano, non solo per la disastrosa direzione di Aureliano, ma anche per le espulsioni di Brignoli (poi squalificato per sette giornate, successivamente ridotte a cinque) ed Alfageme. Per le proteste del dopopartita anche Zito fu squalificato per 4 giornate. Il 34enne “fischietto” bolognese è al secondo anno di B, dove finora ha diretto 23 partite con 10 vittorie delle squadre di casa, 8 pareggi e 5 successi delle formazioni impegnate in trasferta, con 18 rigori concessi e 16 calciatori espulsi.

Oltre a Ternana-Bari, Aureliano ha diretto pure Ternana-Como 2-1, nella stagione 2011/12 in prima divisione e Ternana-Avellino nel passato torneo cadetto. Un solo precedente, invece, con il Modena che con Aureliano ha superato la Juve Stabia per 4-2 nella passata stagione.

Gli assistenti di Aureliano saranno Stefano Liberti di Pisa e Lorenzo Gori di Arezzo mente il quarto uomo sarà Eugenio Abbattista di Molfetta, arbitro di serie B.