Due vittore e due sconfitte, è il bilancio del fine settimana,  delle squadre del settore giovanile della Ternana che andiamo ad analizzare

La Primavera di Durante  perde 2-0 contro la seconda forza del campionato, la Lazio allenata da  Simone Inzaghi. I rossoverdi subiscono quindi l’ottava sconfitta della stagione; le marcature della squadra ospite arrivano tutte nel primo tempo: al 19’ Mattia porta in vantaggio i biancoceleste e al 32’ dopo una bella azione personale, raddoppia  Tounkara. Nella ripresa le ferette spingono alla ricerca della rete, ed in tre occasioni la sfiorano:  con Terracciano,  poi con Massimi  ed ancora,  intorno al 70’,  con Ignazio Battista.  Con  piacere immenso segnaliamo che Salif Dianda,  schierato con la Primavera dopo 20 mesi di stop forzato, è stato in campo per 65 minuti, ha corso in più zone del terreno di gioco, e  si è cimentato anche in una serpentina: per un uomo  che fino all’anno scorso vedeva in forse,  addirittura la possibilità di tornare a camminare normalmente,  direi un passo in avanti che ha del miracoloso. La Ternana chiude  il girone di andata con 11 punti frutto di 3 vittorie e due pareggi. Il girone C al giro di boa si presenta così: la Roma è campione d’inverno con 33 punti, seguono Lazio e Bari con 29, più staccate Latina con 22 e, Palermo e Livorno, con 20.

Ancora una sconfitta per gli Allievi Nazionali di Borrello, la nona: a Frosinone finisce 2-1 per i locali. I ciociari si portano in vantaggio con Tribelli, ma la Ternana è brava a pareggiare con Broccatelli,  le velleità degli ospiti vengono affossate poi da D’Aguanno che realizza la rete del definitivo 2-1. I rossoverdi dovranno lasciarsi alle spalle un girone d’andata molto deludente, al di sotto delle aspettative, in cui non hanno mai vinto, ed  in cui,  nonostante le buone prestazioni, hanno raccolto  soltanto 4 pareggi.  Campione d’inverno è la Roma, con 35 punti,  seguita da Lazio e Palermo con 27.

Note  più che positive arrivano invece dai Giovanissimi Nazionali di Carocci, che vincono la settima gara della stagione:  in casa, contro l’Ascoli, finisce 2-0. I rossoverdi vanno in vantaggio, nella ripresa,  con Ferrara intorno al 5°  e raddoppiano con Longhi  al 25esimo. Una vittoria importantissima per la squadra di Carocci, che vale il secondo posto in solitaria, vista la concomitante sconfitta interna della Lazio nella gara contro il Latina( 0-1). Il girone F, alla fine del girone d’andata si presenta così: Roma 29 punti, Ternana 24, Lazio e Latina 21.

Quinta vittoria consecutiva per i Giovanissimi Regionali di Forte: nel big match contro il Foligno, a Terni, vincono 2-1. I rossoverdi interrompono così la serie positiva dei falchetti, che  avevano dominato il campionato,  conquistando 36 punti in  12 gare, vincendo tutte le partite.  La Ternana, che è fuori classifica, potrebbe  osteggiare questa leadership che fino a ieri sembrava indiscussa. Dietro al Foligno, in graduatoria troviamo Ternana ed Orvietana  con 31 punti.