La seduta in presenza del consiglio comunale di Terni si terrà il 20 settembre. Rivista dunque la data iniziale del 13, in quanto alcune verifiche organizzative – necessarie dopo quasi due anni di sedute on line – hanno richiesto maggior tempo.

La seduta in presenza – inizio dei lavori alle 15.30 – si è resa necessaria per procedere alle votazione a scrutinio segreto che riguarderanno la presidenza della 1° commissione e la vicepresidenza della commissione garanzia e controllo.

Ad apertura dei lavori l’assemblea si esprimerà – in questo caso con il voto palese – sulla surroga della ex consigliera Giulia Silvani.

La presidenza del consiglio comunale sottolinea che la seduta nella aula consigliare di Palazzo Spada rispetterà tutte le norme di sicurezza riguardanti l’emergenza Covid: numero contingentato di presenze (la seduta non sarà aperta al pubblico), il distanziamento, l’utilizzo dei dispositivi di protezione personali, l’areazione dei locali.