“Quando si chiedono sacrifici ai cittadini la politica deve dare sempre e per prima il buon esempio, per questo proponiamo l’obbligo del green pass per tutti i consiglieri regionali durante le attività politiche in presenza dell’Assemblea legislativa e delle Commissioni”: lo affermano i consiglieri umbri Thomas De Luca, M5s, e Michele Bettarelli, Pd. I quali rilanciano l’appello “a tutti gli amministratori e a chi riveste incarichi pubblici dentro la Regione, per una corretta ed efficace comunicazione sulla campagna vaccinale”.

“Di fronte all’aumento dei contagi a cui stiamo assistendo in questi giorni – sostengono De Luca e Bettarelli – sappiamo che il vaccino riduce al minimo le complicazioni legate al Covid e tiene vuote le terapie intensive. Per questo riteniamo che l’intera classe politica umbra debba adempiere a quell’impegno preso con la votazione all’unanimità della mozione presentata dal Movimento 5 Stelle riguardo gli appelli alla cittadinanza per l’adesione alla campagna vaccinale. La proposta di obbligo del green pass per tutti i consiglieri regionali è indispensabile per tutelare la salute pubblica anche dei dipendenti amministrativi del Consiglio regionale. E’ una proposta che facciamo per la sicurezza dei consiglieri, degli assistenti, del personale tutto. Per migliorare la funzionalità dell’attività politica, è giusto che anche i consiglieri umbri utilizzino il green pass per accedere alle strutture regionali. Ma soprattutto riteniamo che la politica debba dare il buon esempio. Visto l’obbligo per i cittadini in vigore dal prossimo 6 agosto in tantissimi ambiti della vita pubblica, visti i sacrifici fatti dai ristoratori e tante altre categorie per adeguarsi anche a questa nuova normativa, riteniamo che la classe politica regionale non possa sottrarsi”.