“La Giunta regionale chiarisca se e quando verranno pubblicate le date e le modalità ufficiali relative alle vaccinazioni Covid-19 per 50 e 60enni”.

Lo chiedono, con una interrogazione a risposta immediata rivolta all’Esecutivo di Palazzo Donini, i consiglieri regionali dei gruppi di minoranza all’Assemblea legislativa (Pd, M5S, Patto civico, Misto) per “avere spiegazioni sul calendario vaccinale, dopo gli appelli caduti nel vuoto”.

“Continuiamo a ricevere segnalazioni di cittadini indignati per l’andamento della campagna vaccinale umbra – sottolineano i consiglieri d’opposizione – rispetto alla mancanza di un calendario vaccinale trasparente e facilmente consultabile, specie per la popolazione di età tra i 50 e 69 anni, così come per l’assenza di una lista ufficiale e trasparente di ‘riservisti’ da utilizzare in caso di rinunce o dosi in esubero, già peraltro più volte sollecitata da più parti. Riteniamo assai grave – aggiungono – che la Giunta non senta il bisogno di fare chiarezza e rassicurare decine e decine di migliaia di cittadini umbri under 70 rispetto ai criteri e ai tempi di un vaccino che hanno il diritto di ricevere in tempi brevi come i loro coetanei di altre regioni, lasciando di fatto quella ampia fascia di popolazione in balia di notizie non verificate che generano ansia, sconforto e mancanza di programmazione dei loro tempi di vita. Occorre dunque – concludono – che si arrivi quanto prima ad assicurare un effettivo diritto all’informazione sui temi sanitari come quello richiamato nel question time depositato, tanto più in una materia così delicata come quella vaccinale, da cui può dipendere anche la vita di persone che scontano, rispetto alle altre regioni, un’evidente mancanza di chiarezza e di organizzazione”.