La Seconda commissione dell’Assemblea legislativa, presieduta da Valerio Mancini (Lega) si è riunita nei giorni scorsi a Palazzo Cesaroni per discutere le “Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto di committenti privati e di contrasto all’evasione fiscale”.

Dopo l’audizione e le valutazioni degli uffici sull’atto, la Commissione ha affrontato il tema della ripartizione ai Comuni delle spettanti quote dei fondi derivanti dai canoni di sfruttamento delle acque per la produzione di energia elettrica. Sulla legittimità dell’atto approvato dalla Giunta di Palazzo Donini verranno effettuati degli approfondimenti.