“La situazione sanitaria attuale mostra indice Rt e tasso di mortalità tra i più bassi in Italia, l’Umbria è uscita dalla fase due tra le prime regioni, ne siamo orgogliosi, è una vittoria degli umbri ma preoccupano, comunque, seppure in calo, i dati dei ricoveri”.

Così la Presidente umbra Donatella Tesei nell’aula dell’assemblea legislativa regionale, che ha ammonito: “Saremo cauti negli allentamenti”.

“È stato necessario un allentamento prenatalizio – ha proseguito la governatrice – che segue il Dpcm nazionale, indispensabile per una minima ripresa economica e sociale. Abbiamo limitato gli allentamenti, con le scuole medie inferiori in presenza e negozi aperti anche la domenica. Saremo cauti – ha detto Tesei – su successivi allentamenti”.

 

La presidente, come già in passato, anche nella seduta odierna dell’Assemblea di Palazzo Cesaroni ha fornito un’informativa sull’emergenza sanitaria in corso, cui ha fatto seguito la replica del portavoce delle opposizioni Fabio Paparelli (Pd).

“Condividiamo l’opportunità di proseguire il confronto con la Giunta – ha detto il consigliere dem – ma senza rinunciare a svolgere il nostro ruolo di opposizione. Va riconosciuta l’esistenza di alcune criticità e vanno valutate le soluzioni che noi – ha aggiunto – abbiamo proposto. Necessario, poi, un confronto in Aula su progetti per fondi Recovery”.