Il consiglio comunale di Terni, in seduta telematica, si riunirà lunedì 30 novembre, alle 11, e martedì 1° dicembre alle 16. All’ordine del giorno la variazione al bilancio di previsione Finanziario 2020-2021, assestamento generale; la ratifica della delibera di giunta sulle spese legali e giudiziali; lo schema di convenzione per la gestione del servizio di Tesoreria comunale; le comunicazioni del sindaco.

L’ordine del giorno potrebbe essere integrato con un ulteriore punto, un atto di indirizzo sulla vertenza Treofan precipitata – negli ultimi giorni – con l’invio delle lettere di licenziamento per i 142 dipendenti. Il presidente del consiglio comunale Ferranti, infatti, ha convocato per il primo pomeriggio di domani una riunione dei capigruppo, con la presenza del sindaco Leonardo Latini, per esaminare un eventuale atto congiunto di tutte le forze politiche.

“Nella riunione di domani – dichiara il presidente Francesco Maria Ferranti – vedremo se ci sono le condizioni per un auspicabile atto unanime, che dia il segnale di una forte presenza della massima assemblea cittadina e dell’intera comunità ternana a una vicenda che è molto pesante sia per i lavoratori e per le loro famiglie che per tutta la città di Terni che vede così perdere un polo produttivo di primaria importanza, che fa parte della tradizione e della realtà industriale ternana. Per quanto riguarda, invece, l’assestamento di bilancio ho inteso convocare due sedute nella consapevolezza dell’esigenza di un dibattito politico approfondito e plurale. A tal proposito ringrazio la terza commissione consiliare, e il relativo personale di supporto, per le numerose sedute preparatorie a questo atto fondamentale di bilancio. Le comunicazioni del sindaco saranno poi incentrate sulla emergenza sanitaria in corso. Mi auguro – dice Ferranti – che anche su questi aspetti finanziari e sanitari il consiglio comunale sappia mettere in campo, nella sua interezza, senso di responsabilità e partecipazione”.