Un totale di 127 terapie intensive (ad oggi 104 già utilizzabili) e di 74 sub-intensive oltre ad una dotazione di 576 posti letto Covid: sono i principali numeri previsti nel Piano di contenimento della pandemia in Umbria illustrato oggi dall’assessore alla Sanità Luca Coletto e dal direttore generale Claudio Dario. Lo hanno fatto in una video conferenza stampa insieme alla presidente della Regione Donatella Tesei e al nuovo consulente per l’emergenza sanitaria, l’ex capo della Protezione civile Guido Bertolaso.

Un Piano di contenimento, deliberato ieri in Giunta, per gestire la rete ospedaliera e territoriale. “Abbiamo ampliato le disponibilità – ha detto Tesei – secondo un’azione che stiamo portando avanti per passi, con la messa in funzione di ulteriori posti letto per garantire sia l’assistenza ai malati Covid sia salvaguardando tutte le altre prestazioni sanitarie”.

“Avevamo un Piano per la fase di ripresa epidemica – ha spiegato Coletto – e quindi per fronteggiare un’avanzata che ci aspettavamo ma non così potente. Ora quindi siamo arrivati ad uno di contenimento con pronto anche un successivo piano di salvaguardia che stiamo studiando già con Bertolaso”.