La Prima commissione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, presieduta da Daniele Nicchi, si è riunita in videoconferenza dalla Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni per proseguire l’esame dell’atto amministrativo proposto dalla Giunta per “l’individuazione degli organismi collegiali considerati ‘indispensabili’ e di quelli considerati ‘non indispensabili’, operanti a livello tecnico-amministrativo e consultivo”.

Nella seduta odierna sono continuate, dopo quelle della settimana scorsa, le audizioni dei direttori regionali sugli organismi per i quali i commissari hanno richiesto chiarimenti e maggiori informazioni. Questa mattina sono stati ascoltati il direttore Stefano Nodessi “Governo del territorio, Ambiente e Protezione civile” e il direttore Carlo Cipiciani “Risorse, Programmazione, Cultura e Turismo”.

Al termine della riunione il presidente Nicchi ha spiegato che “nella prossima seduta la Commissione conta di avere le informazioni su tutti gli organismi interessati, comprese quelle poche che ancora mancano. A quel punto – ha aggiunto – saremo in grado di poter decidere quali di questi comitati, commissioni, osservatori, consulte, conferenze o tavoli sono realmente utili e quali invece possono essere soppressi perché non si riuniscono o non sono rinnovati da anni, oppure non sono mai stati attivati o costituiti”.