“Cari concittadini vi annuncio che lascio il gruppo Uniti per Terni, che si era costituito all’interno del gruppo misto, aderendo ad un nuovo partito denominato “Forza Centro”.

Ringrazio i miei colleghi di UTP per il percorso fatto e per il tempo passato a dibattere sulle varie tematiche cittadine.

Ho deciso di impegnarmi in un progetto Nazionale apportando, almeno spero, il mio piccolo contributo per l’organizzazione e la crescita di questa nuova realtà politica, comunque non perdendo mai di vista i veri problemi della gente comune.

Alla base dello statuto di “Forza Centro Orgoglio Federalista”, tra le altre cose, c’è il federalismo e il progetto delle Macro Regioni di Gianfranco Miglio, tematiche da me sposate in passato, alle quali credevo e credo e che a mio avviso possono essere una svolta reale e concreta per salvare il nostro Paese”.

 

Così il Presidente e Segretario Federale Davide Zenati accoglie Emanuele Fiorini in Forza Centro.

“A nome di Forza Centro sono felice che il consigliere Emanuele Fiorini abbia deciso di aderire e portare il suo know-how in questo progetto politico. Il suo contributo a Forza Centro non sarà solo quello di affrontare le tematiche della ‘sua’ Terni, ma ho voluto con forza che lui fosse il Segretario Regionale per l’Umbria. Forza Centro è realtà in quasi tutte le regioni, dall’Emilia Romagna in giù, sappiamo perfettamente che partire da 0 porterà ad un lungo lavoro, ma non c’è bisogno di inventare nulla, c’è solo bisogno di ridare alla Politica il suo ruolo e noi vogliamo dargli di nuovo valore e centralità per fare in modo che intervenga come servizio. La politica che si vede oramai da qualche anno ha dimostrato di aver fallito sotto tanti punti di vista e quello che c’è intorno, quindi, ci rappresenta poco o per nulla. Da qui la decisione di creare una Nuova Politica volta alla promozione ed alla realizzazione di ogni iniziativa finalizzata a realizzare la piena rinascita delle nostre terre, riportando etica, morale e responsabilità nei comportamenti nella pubblica amministrazione e nei Cittadini. Soprattutto, ragioniamo con tutti per migliorare il nostro Paese e le nostre Regioni. In questa visione della politica le misure da proporre e realizzare, secondo il nostro progetto, passa da Linee programmatiche semplici, chiare e concise, senza fronzoli e visioni utopistiche.

La politica deve rafforzare la collettività anziché indebolirla abbassandone le aspettative di vita.

Non si devono perdere di vista questi obiettivi e a questo vogliamo improntare un approccio politico diverso, ben lontano da quello che siamo abitutati a vedere, per un motivo non da poco, perchè siamo da sempre costretti, da cittadini e come cittadini, a subire la cattiva gestione della politica.

Ad Emanuele Fiorini faccio i miei auguri di buon lavoro.”